Webuild: conclusa l’acquisizione del 65% di Astaldi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Webuild ha completato l’acquisizione del 65% di Astaldi, “la più rilevante operazione di acquisizione prevista in Progetto Italia” viene sottolineato. Nasce così un gruppo specializzato nella realizzazione di grandi infrastrutture complesse per la mobilità sostenibile, l’energia idroelettrica, l’acqua e i green building, leader sul mercato italiano e tra i principali player di settore a livello internazionale con un portafoglio ordini di oltre 40 miliardi di euro.
    “E’ un momento di grande soddisfazione per il gruppo Webuild e l’avvio di un percorso per un polo più grande e competitivo che ci fa guardare con ottimismo al futuro del settore in Italia. L’acquisizione ci permette di concludere la più rilevante operazione di sistema nell’ambito di Progetto Italia e di concentrarci sulle migliori opportunità di business che il mercato sta presentando, con un gruppo da oltre 70.000 persone e con un portafoglio ordini di circa 40 miliardi di euro” ha commentato l’amministratore delegato di Webuild, Pietro Salini.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte