Vaccino Moderna efficace al 94,1% e al 100% nell’evitare forme gravi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

I casi di Covid nel mondo superano gli 82 milioni secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, mentre i decessi confermati sono oltre 1,79 milioni dall’inizio della pandemia. E in Italia l’ultimo bilancio, relativo al 30 dicembre, è di 16.202 nuovi casi e 575 morti (qui il bollettino con i dati e qui tutti i bollettini che mostrano la situazione dall’inizio della pandemia. Qui la mappa del contagio.
Il Corriere ha creato una newsletter sul coronavirus. È gratis: ci si iscrive qui

Leggi anche

Ore 11.24 – Brusaferro: «L’Rt è sotto all’1 ma è in leggera ricrescita»
«L’Rt è più basso di 1, ma è in leggera ricrescita rispetto alla settimana scorsa. Sono in decrescita le curve per occupazione dei posti letto, e questo è ovviamente positivo». Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia. «L’incidenza si mostra in calo, ma dobbiamo valutarla con cautela», ha aggiunto Brusaferro, precisando che l’effetto delle festività sulla situazione epidemiologica si potrà valutare solo «a metà gennaio». Dalla panoramica tracciata durante la conferenza stampa emergono alcuni dati positivi, come il fatto che ricoveri e terapie intensive sono in «lieve decrescita». Ma «in nessuna regione si è raggiunta l’incidenza per poter passare da fase di mitigazione a contenimento». Anche perché, come ha precisato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, «ci sono Paesi a noi vicini che mostrano una curva in ricrescita». Brusaferro ha parlato di un «piccolo gruzzolo di resilienza», una sorta di «tesoretto» accumulato al sistema ospedaliero nelle ultime settimane, che «va conservato e non deve erodersi». Il presidente dell’Istituto superiore di sanità ha chiuso rivolgendo a tutti i suoi auguri di buon anno, anche a nome dell’Iss: «Confidiamo in un 2021 che ci veda progressivamente recuperare ciò che il virus ci ha tolto. I presupposti ci sono, ma non dobbiamo mollare». Qui tutti i dettagli sul monitoraggio nell’articolo a cura della redazione Cronache.

Ore 11.02 – La situazione in Repubblica Ceca
La Repubblica Ceca ha osservato ieri ben 16.939 nuovi casi di coronavirus, l’ennesimo record dall’inizio della pandemia. Lo riporta l’emittente radiofonica Cesky rozhlas. Segna un nuovo primato anche la percentuale dei test positivi sul totale di quelli fatti nelle ultime 24 ore, pari al 52%. Al momento i pazienti ricoverati sono oltre 5.900: dal 26 dicembre ci sono state circa 1.200 nuove ospedalizzazioni. Gli ospedali sono in difficoltà, tanto che, da oggi, hanno sospeso le operazioni chirurgiche non essenziali.

Ore 10.35- Incidenza bassa delle sindromi influenzali
L’incidenza delle sindrome simil-influenzali continua ad essere «stabilmente sotto la soglia basale, con un valore pari a 1,5 casi per mille assistiti. Nella scorsa stagione in questa stessa settimana il livello di incidenza era pari a 3,9 casi per mille assistiti». Lo rileva il report Influnet dell’Istituto superiore di sanità (Iss), con l’aggiornamento della sorveglianza per la 52esima settimana (dal 21 al 27 dicembre).

Ore 10.00 – Tre nuovi casi nello stato australiano di Victoria, dopo 61 giorni Covid-free
Il coronavirus si riaffaccia nello Stato australiano di Victoria, che non registrava contagi da ben 61 giorni: oggi, riporta la Cnn, sono state segnalate tre nuove infezioni. Dettagli sui nuovi tre casi verranno resi noti nelle prossime ore. Nel frattempo, le autorità hanno disposto nuove restrizioni a poche ore dalle celebrazioni del Capodanno: non sono più permessi gli assembramenti di oltre 15 persone ed è obbligatorio l’uso della mascherina nelle abitazioni.

Ore 9.40 – La Cina approva il vaccino Sinopharm
Pechino ha approvato l’uso «condizionato» del vaccino contro il coronavirus sviluppato dall’agenzia statale cinese Sinopharm. Lo riporta l’agenzia di stampa Xinhua. Il vaccino in questione, sviluppato dal Beijing Biological Products Institute del China National Biotec Group (Cnbg),ha un’efficacia del 79,34%. La Cina intende vaccinare almeno 50 milioni di persone prima dell’inizio delle festività per il nuovo Anno lunare, a metà febbraio.

Ore 9.37 – In Cina primo caso di variante inglese
Le autorità sanitarie di Pechino hanno confermato un primo caso della cosidetta “variante inglese” in Cina. Si tratta di una donna di 23 anni di Shanghai che era tornata dalla Gran Bretagna il 14 dicembre. La donna è stata ricoverata in ospedale e ha sviluppato sintomi moderati. La Cina ha sospeso i collegamenti aerei con il Regno Unito il 24 dicembre.

Ore 8.06 – Giappone, oltre 1.000 casi a Tokyo in 24 ore
Per la prima volta dall’inizio della pandemia di coronavirus in Giappone, Tokyo ha registrato oltre 1.000 casi di contagio in sole 24 ore: secondo i dati ufficiali, nella capitale il bilancio complessivo delle infezioni ha superato così quota 58.000, il livello più alto tra tutte le 47 prefetture del Paese. A metà dicembre il governo ha alzato il livello di allerta al massimo grado su una scala di 4, e richiesto a bar, ristoranti e karaoke di anticipare alle 22 la chiusura delle attività.

Ore 7 – Nuovo record di decessi giornalieri in Usa: quasi 4mila
Record di quasi 3.900 morti in un solo giorno negli Stati Uniti per complicanze legate al coronavirus. Lo riportano i dati della Johns Hopkins University, secondo cui sono 342.318 in totale le persone che hanno perso la vita dopo aver contratto il Covid-19. La situazione peggiore si è registrata in California, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 427 decessi.

Ore 2.03 – In Brasile 1.224 morti nelle ultime 24 ore
Sono 1.224 i morti di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Brasile. Si tratta del numero più alto di vittime in un giorno dallo scorso 20 agosto. Dall’inizio della pandemia, i decessi ufficiali sono stati 193.940. Alto anche il numero dei contagi: 55.833, che porta il bilancio complessivo a 7.619.979.

31 dicembre 2020 (modifica il 31 dicembre 2020 | 11:43)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte originale: Leggi ora la fonte