Vaccini: ospedale Negrar,nessun legame con morte infermiera

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – VERONA, 12 FEB – L’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria
di Negrar esclude qualsiasi correlazione tra il decesso di una
propria dipendente, una infermiera 55enne, e il vaccino a cui la
donna si era sottoposta. “In merito al decesso della nostra
dipendente – scrive la direzione del nosocomio veronese – ad
oggi non esiste nessun elemento che possa correlare la morte
alla somministrazione del vaccino. A stabilire la causa del
decesso sarà l’autopsia”. L’ospedale ribadisce la totale
infondatezza delle accuse lanciate sui social da gruppi No-vax
per la morte della donna 55 anni, avvenuta improvvisamente
alcuni giorni dopo essersi sottoposta alla vaccinazione
anti-Covid. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte