Ucraina, Kiev: esplosioni vicino all’alimentatore della centrale nucleare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Energoatom, l’operatore statale ucraino delle centrali nucleari del Paese, ha dichiarato che 3 esplosioni sono state registrate nel sito dell’impianto di Zaporizhzhia, vicino a uno dei blocchi di alimentazione del reattore nucleare. “Vi sono rischi di fuoriuscita di idrogeno e spruzzatura radioattiva. Il pericolo di incendio è alto”, è stato reso noto, ‘i russi hanno gravemente danneggiato la stazione di azoto-ossigeno e l’edificio ausiliario combinato”. Secondo Espreso Tv, è stato riferito che prima del bombardamento “i rappresentanti di Rosatom hanno lasciato in fretta la stazione”.

L’Ucraina afferma che bombardamenti russi hanno colpito una linea elettrica della centrale nucleare di Zaporizhzhia, nel sud-est dell’Ucraina, ma non sono state rilevate perdite radioattive. Energoatom, la compagnia nucleare ucraina, ha affermato che una linea elettrica ad alta tensione presso la centrale è stata colpita oggi da bombardamenti russi, ma che l’impianto funziona ancora. Lo riferisce il Guardian. L’impianto si trova nel territorio controllato dalla Russia


Fonte originale: Leggi ora la fonte