Terremoto Dinamo, Pozzecco sospeso dalla società per 10 giorni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – SASSARI, 04 MAG – La Dinamo Sassari torna in campo,
coach Gianmarco Pozzecco no. Mentre la squadra va a Brindisi per
recuperare il match della 23/a giornata (si gioca domani alle
20.30), saltata più volte a causa del Covid-19, la società
sospende l’allenatore per dieci giorni. La notizia diffusa con
un comunicato di tre righe sul sito della Dinamo ha già
scatenato le reazioni della piazza e apre formalmente la “crisi”
che trascinatasi per tutta la stagione, che ora sembra
all’epilogo.
    “La Dinamo Banco di Sardegna comunica che a seguito di
comportamenti sanzionati dagli organi competenti della
Basketball Champions League, i quali fanno seguito a precedenti
analoghi sanzionati dalla Federazione Pallacanestro Italiana,
l’allenatore Gianmarco Pozzecco viene disciplinarmente sospeso
per dieci giorni dall’attività sportiva”, scrive il club
presieduto da Stefano Sardara. “Ci sono delle regole, e alla
base del club ci sono dei valori e la volontà di preservarli –
dichiara Sardara all’ANSA – Spiace assumere una decisione del
genere in un momento così delicato, ma non si può girare la
testa dall’altra parte”.
    A inizio anno il giudice sportivo aveva sanzionato il coach
con una giornata di squalifica, sostituita con un’ammenda di
3mila euro, per la bestemmia pronunciata il 16 dicembre durante
un time out nel corso del match casalingo di Champions perso
contro il Bakken Bears. Pozzecco si era scusato e si era
impegnato a non ricascarci, il comunicato della società non
rivela se i provvedimenti degli organi disciplinari europei
facciano riferimento allo stesso episodio. “È una questione di
regole, di rispetto, sono cose gravi – ribadisce Sardara – è una
responsabilità verso chi ci segue e ci sostiene, se non si
interviene finisce che tutto diventa possibile”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte