Taekwondo: Cito rieletto presidente della Fita

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 07 NOV – Il Presidente Angelo Cito è stato
eletto alla carica di presidente della Fita, federazione
italiana taekwondo per il quadriennio olimpico 2021 – 2024 con
una percentuale di preferenza dell’82.68%. Per Cito, si tratta
del secondo mandato consecutivo alla guida della Fita.
    “Ci tengo a ringraziarvi per il rispetto delle indicazioni
fornite durante il corso di questa Assemblea e soprattutto per
come avete affrontato questo periodo delicato – le parole del
presidente subito dopo l’annuncio – Il programma presentato per
il prossimo quadriennio è importante e insieme riusciremo
nuovamente ad avere grandi soddisfazioni. portare in Italia
eventi internazionali, come avvenuto in passato, ci ha collocato
ai primi posti dello sport e questo risultato è solo merito
nostro. Le donne rappresentano un punto di forza della nostra
classe dirigente e soprattutto grazie al loro importante
contributo, insieme, riusciremo a raggiungere traguardi ancora
più ambiziosi.” Nel corso dell’Assemblea, visita a sorpresa da parte del
presidente del Coni, Giovanni Malagò. “Su invito del presidente
Cito – ha detto Malagò – partecipo per un saluto esclusivamente
istituzionale. Sono giornate complicatissime, in un anno che ci
ha messo tutti a dura prova. Nonostante il voto all’unanimità
della delibera nel quale si chiedeva agli organi competenti di
poter rinviare le elezioni dopo le Olimpiadi di Tokyo, ciò non
ci è stato riconosciuto e abbiamo quindi dovuto tutti espletare
un impegno importante, ovvero che il mondo sportivo potesse
completare le sue elezioni”. E poi ancora: “La situazione
causata dal Covid si unisce alla realtà della riforma dello
sport. Rimaniamo convinti che più di una necessità essa
rappresenti un diritto e un dovere, ovvero il rispetto sacro
dell’autonomia del mondo dello sport, a partire da ciò che
rappresentiamo noi tutti”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte