Stalking: minacce e fotomontaggi a coppia per 2 anni, presa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MONZA, 23 OTT – Una donna di 30 anni, monzese, è
stata sottoposta alla misura cautelare del divieto di
avvicinamento ad una coppia di Brugherio (Monza) con l’accusa di
stalking, su decisione del gip di Monza. Per oltre due anni ha
molestato un uomo e una donna, coetanei, con messaggi pieni di
insulti e fotomontaggi diffamatori e sessualmente espliciti dei
due, ritratti anche con animali, che ha inviato anche ai
colleghi e ai datori di lavoro di entrambi, nonché ai loro
familiari.
    “Tua moglie è una rovina famiglie, deve morire”, una delle
minacce inviate alla coppia, la quale ha spiegato di non
comprendere l’origine di tanto odio. Per sfuggire
all’identificazione la trentenne utilizzava account su server
esteri, che chiudeva di volta in volta subito dopo gli invii.
    Grazie alle indagini dei carabinieri, è stata identificata. Sul
movente, presumibilmente la gelosia, sono ancora in corso
indagini. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte