Stadio – Vignato conquista Mihajlovic, e lo seguiva il Barcellona

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

L’edizione odierna di Stadio, focalizza la propria attenzione su Vignato. Ragazzo del 2000 che quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene e anche contro il Napoli ha strappato applausi e consensi.

Contro il Napoli, Vignato, è stato impiegato da quinto di centrocampo e in 25 minuti è riuscito a fare diverse cose preziose. La prima è stata una buona diagonale difensiva per chiudere la strada a Politano e in fase offensiva il pallone strappato via con forza dai piedi di Fabian Ruiz che poteva regalare il pareggio al Bologna, ma Orsolini ha fallito l’occasione. Quando Mihajlovic lo ha mandato in campo, Vignato si è sempre comportato bene come contro la Reggina e l’ingresso contro la Lazio. Nell’operazione che ha portato Vignato al Bologna c’è il merito di Bigon e il costo dell’operazione è stato di 1 milione più 1 di bonus. Importante è stato anche il contributo del procuratore Tinti che ha ritenuto più costruttivo un percorso di crescita più semplice, piuttosto che smarrirsi in club come Barcellona e Bayern Monaco.

Fonte: Stadio

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte