Spiegel, la moglie di Navalny atterrata a Francoforte

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

E’ atterrata a Francoforte sul Meno la moglie dell’oppositore russo Alexei Navalny, Julia. Lo riferisce Der Spiegel.

Secondo una fonte citata dall’agenzia Interfax, la donna sarebbe partita dall’aeroporto di Mosca Domodedovo diretta in Germania. L’avvocata di Navalnaya, Svetlana Davydova, ha però detto alla Tass di non avere informazioni al riguardo e anche l’avvocato del dissidente, Vadim Kobzev, ha detto di non essere al corrente della presunta partenza di Yulia. 

Intanto, la Russia ha emesso un mandato di arresto internazionale per Leonid Volkov, uno dei principali collaboratori dell’oppositore in carcere Alexey Navalny: lo riporta l’agenzia Interfax precisando che Volkov è ricercato per “incitamento dei minori a partecipare ad azioni non autorizzate”.

“Un’accusa falsa, che non esiste, una campagna pubblicitaria del Comitato Investigativo”, ha commentato secondo la testata online Meduza il dissidente, che si trova all’estero. Ieri Volkov ha invitato i russi a uscire domenica sera nel cortile della propria palazzina e accendere le luci dei cellulari in segno di solidarietà a Navalny. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte