Sorprende ladri in casa e viene ucciso, proseguono indagini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – TORINO, 10 GIU – Proseguono in tutto il Piemonte le
ricerche degli assassini di Roberto Mottura l’architetto di 49
anni ucciso in un tentativo di rapina nella sua villetta a
Piossasco (Torino). Posti di blocco sono stati disposti su tutto
il territorio. I carabinieri del nucleo investigativo di Torino
stanno controllando anche tutte le celle telefoniche in
corrispondenza della villa e nei dintorni.
    Verrà effettuata domani, intanto l’autopsia sul corpo
dell’architetto; ad occuparsene sarà il medico legale Roberto
Testi. Da una prima ricostruzione la vittima sarebbe stata
colpita da un proiettile all’addome, dopo aver affrontato i
ladri disarmato nonostante avesse in casa una pistola legalmente
detenuta. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte