Scudetto Milan: Ibra, promessa mantenuta, dedicato a Raiola

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – ROMA, 22 MAG – “Ho mantenuto la mia promessa, ho
promesso a tutti che avremmo vinto. Qualcuno non ci credeva e
qualcuno rideva, oggi siamo campioni d’Italia. È una
soddisfazione incredibile”. Così ai microfoni di Milan tv Zlatan
Ibrahimovic.
    “Quando lavori e ti succede non esiste emozione più grande –
ha aggiunto lo svedese – Ho fatto credere al mister che avremmo
vinto e poi l’ho passato alla squadra. Sono stati tutti
disponibili, sono i risultati frutto del sacrificio e del lavoro
e della sofferenza. Con queste cose tutto è possibile”.
    Poi la dedica al suo agente, Mino Raiola, scomparso poche
settimane fa: “Dedico questo scudetto a Raiola che purtroppo non
c’è più – le parole di Ibrahimovic – E’ il primo trofeo che
vinco senza di lui. Lui mi ha detto di tornare al Milan ed
aiutare il club a tornare al top. Lo dedico a lui”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte