Rizzoli su Lazio-Bologna: “C’è stato un caso limite, il Var…”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ci ha messo la faccia il designatore arbitrale Nicola Rizzoli a Sky Calcio Club dopo le numerose polemiche sugli ultimi episodi arbitrali. L’ex fischietto ha passato in rassegna diversi episodi controversi relativamente alle big, ma anche su Lazio-Bologna e Bologna-Cagliari ha specificato alcuni concetti.

Sinisa Mihajlovic al termine del successo sui sardi si è molto lamentato dell’utilizzo diverso del Var tra la partita di sabato e quella precedente con la Lazio: annullato un gol rossoblù a Roma per fallo di Schouten, non è successa la stessa cosa con il Cagliari quando a inizio azione Walukiewicz ha fermato Palacio originando il gol di Simeone. La spiegazione di Rizzoli: “In Lazio-Bologna c’è stato un caso limite – in riferimento al gol di Svanberg poi annullato – Quello può essere un fallo, ma su certi episodi l’arbitro di campo può giudicare il metro arbitrale e se in precedenza ha lasciato correre determinati interventi può averlo fatto anche in quella circostanza. Il non intervento del Var su episodi di campo può essere apprezzabile, poi è chiaro che se ci dovesse essere qualcosa di grave e non visto è corretto l’utilizzo della tecnologia. Lo stesso discorso vale per Bologna-Cagliari in cui è stato giusto non intervenire”.

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte