Rimini, pensionato uccide la moglie a martellate e confessa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Ha ucciso la moglie nel cuore della scorsa notte a martellate poi ha subito chiamato la Polizia e ha confessato. «Ho perso la testa». Lui è un 69enne pensionato residente a Rimini. La vittima è una sessantunenne. I due convivevano a Marina Centro di Rimini in una palazzina che si affaccia sul mare. Sul posto si sono precipitati gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato che hanno subito accertato quanto detto al telefono dal pensionato. L’uomo è ora sottoposto a interrogatorio, sul caso indaga la Squadra Mobile coordinata dal Pm Luigi Sgambati

26 ottobre 2020 (modifica il 26 ottobre 2020 | 11:47)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte originale: Leggi ora la fonte