Rimini, 2.600 in pista a ballare: chiuse due discoteche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
(Archivio)
(Archivio)

La polizia di Rimini ha chiuso altre due discoteche per inosservanza delle norme anti-Covid. I due locali sono entrambi Misano Adriatico. Quando i poliziotti sono arrivati per un controllo hanno visto che erano in corso serate danzanti, con circa 1.500 persone in un locale e 1.100 nell’altro, perlopiù ragazzi e tutti sprovvisti di mascherine.


Multe e cinque giorni di chiusura

Molti degli avventori erano accalcati sulla pista intenti a ballare, con un disc jockey che occupava il palco. Per entrambi i locali è scattata la solita chiusura di cinque giorni. Ad uno dei due locali è stata inoltre contestata la vendita di bevande alcoliche oltre l’orario consentito, che è fissato alle 3 di notte.

19 settembre 2021 (modifica il 19 settembre 2021 | 14:00)

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte originale: Leggi ora la fonte