Repubblica-Nè Covid, nè Brexit: l’ultima con la porta chiusa con un mondo diverso

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il mondo aveva un’altra faccia l’ultima volta che il Bologna non riuscì a subire gol in campionato.

Era il 25 settembre 2019 e da quel momento, per 38 partite consecutive, la continuità delle reti incassate ha superato due tornate di premi Nobel, quattro modelli di Iphone, la riduzione dei parlamentari in Italia e l’ascesa di Greta Thunberg. Ma soprattutto la pandemia era raccontata solo nei film più catastrofici e il Regno Unito faceva ancora parte dell’Unione Europea. E pure il mondo Bologna è cambiato parecchio. L’allora linea difensiva, davanti a Skorupski, recitava: Tomiysasu, Denswil, Bani e Krejci. Ad oggi gli ultimi due nomi sono stati ceduti e Denswil è stato relegato in panchina. L’unico titolare rimane il giapponese, dirottato ora al centro della difesa.

Fonte-Repubblica

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte