Repubblica-Ci voleva la Polonia per far felice Skorupski

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Dopo 14 mesi e 40 partite, alla prima da titolare in nazionale a due anni di distanza dalla volta precedente, Skorupski ha riguadagnato il sorriso, gli applausi e la possibilità di uscire dal campo a porta inviolata.

Come Lukasz, anche Orsolini trova gioie in nazionale, entrando, procurandosi un rigore e trasformandolo. Belle pagelle per l’attaccante, persino eccellenti quelle strappate in patria dal portiere. Uno Skorupksi di nuovo sicuro tra i pali, lui che tra i titolari fissi del Bologna è stato tra quelli più beccati nell’ultimo anno. E poi Orsolini, freddo nel calciare un rigore che contava sì poco per l’Italia, ma tanto per lui, voglioso di riscattarsi dopo l’errore contro il Napoli: “Per quel gol sbagliato sono più arrabbiato io con me stesso che Mihajlovic, a lui interessa che io mi faccia trovare lì, ma devo essere più cinico, lo so”.

Fonte-Repubblica

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte