Pugilato: Turchi torna sul ring, combatte per titolo Ibf

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 16 OTT – Torna sul ring il peso massimo
leggero fiorentino Fabio Turchi, che venerdì 23 all’Allianz
Cloud di Milano affronterà il il lettone Nikolajs Grisunins per
il titolo Internazionale Ibf della categoria, attualmente
vacante. Sarà il match clou della manifestazione organizzata, a
porte chiuse, da Opi Since 82, Matchroom Boxing Italy e da Dazn,
che
trasmetterà in diretta l’incontro.
    Turchi attende da mesi di riprendere la sua carriera, dopo la
sconfitta ai punti per decisione non unanime contro Tommy
McCarthy dell’11 ottobre 2019 a Trento. In quell’occasione il
pugile fiorentino aveva perso il titolo internazionale Wbc.
    “Quando facevo parte della nazionale italiana, Grisunins faceva
parte della squadra Milano Thunder che partecipava alle World
Series – racconta Turchi – e ho avuto l’occasione di vederlo
combattere, di conoscerlo personalmente e di allenarmi con lui.
    Abbiamo anche fatto sparring. E’ il classico pugile dell’est,
molto bravo tecnicamente”. “Ricordo che i suoi pugni non erano
molto potenti – dice ancora -, ma si muoveva bene ed era rapido.
    Insomma, è un bel pugile. E’ mancino, ma questo per me non sarà
un problema perché mi sono allenato con diversi pugili mancini.
    So come battere Grisunins”. Sul proprio stato di forma Turchi
dice che “mi avevano detto che sarei dovuto tornare sul ring a
luglio e quindi ero in già in forma in quel
periodo. Poi ho continuato ad allenarmi con passione e costanza
e ora sono al massimo”.
    Nella riunione di venerdì 23 Venerdì si svolgerà anche la
prima fase di un torneo riservato ai pesi welters: il campione
internazionale Ibf Maxim Prodan affronterà Nicola Cristofori,
mentre Dario Morello se la vedrà con Andrea Scarpa. I due match
saranno sulla distanza delle dieci riprese. Il montepremi del
torneo è di 50mila euro. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte