Protesta pacifisti a Napoli, ‘no al maggio degli armamenti’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – NAPOLI, 14 MAG – “No al silenzio complice delle
istruzioni cittadine dinanzi alla presenza della portaerei
nucleare americana Truman nel nostro golfo, in piena guerra in
Ucraina”: con questo obiettivo un gruppo di attivisti contro la
guerra ha esposto stamane a Napoli degli striscioni (“Truman
scio'”, ironizzando sul titolo del film con Jim Carrey)
nell’area di piazza Municipio dedicata al ‘Maggio dei
monumenti’, che non deve diventare – chiedono i manifestanti –
un ‘maggio degli armamenti’.
    “Considerare carta straccia la delibera comunale che dal 2015
impedisce alle navi militari a propulsione nucleare di
avvicinarsi alla nostra costa e tacere anche ieri durante
l’incontro con il Presidente del Consiglio su questo tema,
significa avallare l’idea che la nostra città sia una colonia
della NATO, che può venire come e quando le pare ad occupare le
nostre acque, le nostre terre, il nostro cielo. Chiediamo quindi
alle istituzioni locali di rompere il silenzio e di dire
chiaramente alla città se ritengono che questa presenza tracotante ed immotivata sia normale”, affermano gli attivisti
di ‘Mezzocannone occupato’ e ‘Insurgencia’. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte