Prendono reddito di cittadinanza e acquistano auto di lusso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – RIMINI, 24 OTT – Avevano ottenuto il reddito di
cittadinanza dichiarando reddito zero, eppure avevano acquistato
quattro auto di grossa cilindrata dal valore di oltre 30 mila
euro ciascuna. A finire sotto la lente della guardia di Finanza
di Rimini sono state tre persone, tutte residenti nel comune di
Misano Adriatico.
    Due di queste sono madre e figlia di 45 e 26 anni, le quali
nel mese di aprile 2019 hanno percepito un aiuto economico pari
a 1.050 euro avendo dichiarato, in base alle indagini, reddito
zero ai fini Isee. Eppure dai riscontri delle fiamme gialle le
due donne sono titolari di un’azienda che nel 2017 e nel 2018 ha
garantito loro ricavi per 376.000 euro. All’Inps avrebbero
inoltre omesso di comunicare l’acquisto, avvenuto lo scorso
giugno, di una Mercedes dal valore di 37.000 euro intestata alla
madre e di una Toyota del valore di 32.000 euro intestata alla
figlia.
    Il terzo caso è quello di un 28enne che nell’aprile del 2019
ha incassato 500 euro di reddito di cittadinanza avendo anche
lui dichiarato, per i finanzieri, redditi pari a zero. L’uomo
avrebbe inoltre omesso di comunicare l’acquisto, avvenuto la
scorsa primavera, di una Toyota da 37.000 euro e di una Mercedes
da 35.000 euro. Il 28enne è risultato inoltre essere titolare di
una ditta che negli anni 2017 e 2018 gli avrebbe garantito
ricavi pari a 125.000 euro.
    Le tre persone sono state segnalate all’Autorità giudiziaria
e all’Inps per il blocco del sostegno economico e il recupero
delle somme indebitamente incassate. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte