Onu, almeno 74 migranti annegati al largo della Libia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

    Almeno 74 migranti sono morti annegati al largo delle coste libiche, secondo quanto rende noto l’Onu. L’imbarcazione trasportava oltre 120 persone, tra cui donne e bambini. Quarantasette sopravvissuti sono stati portati a riva dalla Guardia Costiera libica e da pescatori, 31 corpi sono stati recuperati. Proseguono le ricerche delle vittime, fa sapere l’Oim.

    Il naufragio, fa sapere ancora l’Oim, si è verificato al largo di Khums, in Libia. “La perdita di vite umane nel Mediterraneo è una manifestazione dell’incapacità degli Stati di intraprendere un’azione decisiva per dispiegare un sistema di ricerca e soccorso quanto mai necessario in quella che è la rotta più mortale del mondo”, ha detto Federico Soda, capo missione dell’Oim Libia.


Fonte originale: Leggi ora la fonte