Nuovo Dpcm, Italia divisa in tre fasce: ecco quali Regioni sono in area gialla, arancione e rossa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato la nuova mappa dell’Italia divisa in tre aree di rischio: nell’area gialla, con criticità moderata, ci sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto, Province di Trento e Bolzano. Nell’arancione, con criticità elevata, invece, ci sono Puglia e Sicilia. Quindi quelle rosse, a rischio massimo: la Lombardia, il Piemonte, la Val d’Aosta e la Calabria. «Non ci sono regioni in aree verdi, il virus corre veloce – ha detto -. Il nuovo Dpcm entrerà in vigore il 6 novembre e sarà valido fino al 3 dicembre: se, all’esito delle misure, una Regione dovesse rientrare in condizioni di stabilità per 14 giorni, con rischio più basso, potrà essere assoggettata a un regime di misure meno restrittive», ha concluso.

4 novembre 2020 (modifica il 4 novembre 2020 | 22:23)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte originale: Leggi ora la fonte