“Nomadland” trionfa ai Bafta, miglior film e miglior regia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 11 APR – Trionfo per “Nomadland” ai Bafta, i
premi del cinema britannico. Il film drammatico di Chloe Zhao,
che racconta la storia di una comunità di anziani americani,
lasciati ai margini dalla Grande Recessione, che si inventano
una nuova vita a bordo di furgoni nel West americano, si è
imposto come miglior film e per la miglior regia. Premiata come
migliore attrice anche la protagonista femminile del road-movie,
Frances McDormand. Miglior attore Anthony Hopkins, per la sua
interpretazione di un vecchio affetto da demenza in “The Father”
del regista francese Florian Zeller.
    Un nuovo successo dunque per la regista cinese Chloe Zhao,
che, dopo aver vinto ieri ai Dga Awards, i prestigiosi premi
assegnati dal sindacato dei registi di Hollywood, si candida
come favorita per gli Oscar del 25 aprile. Sconfitto l’altro
film da per favorito per la vittoria, il britannico “Rocks”.
    La cerimonia di premiazione di questa sera, che si è svolta
senza pubblico a causa delle restrizioni del coronavirus, è
stata trasmessa dalla Royal Albert Hall di Londra. L’edizione di
quest’anno ha premiato la diversità, con molti candidati da ogni
parte del mondo e un’ampia rappresentanza femminile, dopo le
polemiche per il predominio di interpreti bianchi e per
l’assenza di registe donne tra le candidate dello scorso anno.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte