Mostre: i colori di van Gogh da vivere in digitale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – PADOVA, 06 NOV – Sarà un racconto di musica e arte
quello che Marco Goldin, curatore della grande mostra padovana “van Gogh. I colori della vita” al Centro San Gaetano ormai
chiusa per il Dpcm, e il compositore e pianista Remo Anzovino
porteranno sul web nel mese di novembre, per svelare a tanti
appassionati la genialità e la potenza della pittura del grande
artista olandese. Dopo il primo recital proposto su Facebook
dall’interno della mostra la scorsa settimana, iniziativa che ha
ottenuto un record di 200mila presenze online, Goldin e Anzovino
torneranno a raccontare van Gogh in quattro puntate in diretta
ogni lunedì di novembre. Appuntamento sulla pagina Facebook di
Linea d’ombra (che produce la mostra) e sul sito lineadombra.it
a partire dal prossimo 9 novembre alle ore 21, con una prima
serata dal titolo “van Gogh nei campi di grano. La forza della
natura e l’idea del tempo circolare”.
    La prima puntata, divisa in tre parti (introduzione al tema,
letture e musiche, e confronto con il pubblico), vedrà
protagoniste soprattutto le lettere inviate da van Gogh al
fratello Theo, alla sorella Wil e a Émile Bernard, scritte nella
seconda metà di giugno del 1888 quando stava dipingendo i campi
di grano nella pianura della Crau, poco fuori Arles. Le puntate
successive sono previste nei lunedì seguenti di novembre (16, 23
e 30) e saranno dedicate rispettivamente agli amici di van Gogh
ad Arles, al tema della malinconia nella casa di cura di
Saint-Rémy e alla fine del viaggio nella vita a Auvers. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte