MedFilm Festival, il Premio Koinè al Pink Shuttle di Kabul

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Si svolgerà domani la cerimonia di premiazione del Premio Koinè, assegnato dal XXVI MedFilm Festival a Nove onlus per il Pink Shuttle di Kabul. A causa delle restrizioni sanitarie imposte a causa del Covid, la cerimonia di consegna sarà trasmessa in diretta online dalle 19.00 sul profilo Facebook del Medfilm festival e su mymovies.it

Il Pink Shuttle è il servizio di trasporto urbano dedicato alle donne e gestito dalle donne afghane. Nato nel 2019, grazie anche a un finanziamento della Otb Foundation, conta 6 pulmini, impiega 4 autiste (altre 10 donne sono in formazione) per rendere sicuri gli spostamenti in città. Il Premio Koinè viene attribuito a personalità del mondo dell’arte, della cultura, della scienza, della politica o dell’impresa, che si siano distinte nella propria attività per l’impegno a mantenere vivo il Dialogo Interculturale tra i popoli.

‘Abbiamo deciso di premiare Nove perché la storia del Pink Shuttle di Kabul sembra la sceneggiatura di un bel film, è una di quelle piccole cose capaci di assumere un’importanza enorme per la vita delle donne – ha detto Ginella Vocca, presidente del MedFilm Festival – Abbiamo davvero bisogno di esperienze che ci riempiano di speranza per un mondo migliore, per le donne e di conseguenza per tutti’.

Per Arianna Briganti, vice presidente di Nove, ‘il premio Koinè alle donne del Pink Shuttle di Kabul è un prezioso incoraggiamento al cambiamento della condizione sociale, per la rottura delle costrizioni patriarcali e il superamento delle imposizioni sessiste. Siamo fiere e grate per questo importante riconoscimento, che ha molto emozionato le donne che a Kabul guidano il <Pink Shuttle’. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte