Malagò: ‘A Parigi difficile ripetere Tokyo, meglio a Pechino’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dopo le 40 medaglie vinte a Tokyo 2020 “sarà durissima fare meglio, ma a Parigi faremo comunque bene. Dico invece che rispetto alle 10 medaglie vinte in Corea, alle ormai vicine Olimpiadi invernali di Pechino 2022, faremo meglio”. Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, alla presentazione del libro Photoansa 2021 in corso al MAXXI a Roma. “Certo ai Giochi sulla neve le variabili sono molte di più, anche perchè sedi e piste sono quasi sconosciute, ma sono ottimista”, ha aggiunto, citando la tripletta di vittorie di Sofia Goggia lo scorso fine settimana.

“C’era questa strana atmosfera allo stadio. Le delegazioni avevano portato il più possibile gli atleti a vedere le gare e i tifosi erano i compagni di Marcell. Erano tutti dietro la curva dove c’era la gara di Tamberi. Io stavo nella tribuna dei membri del Cio e mi sono messo esattamente alla partenza, Sapete quando uno le cose se le sente? Già alla falsa partenza della finale si capiva che i pianeti si stavano allineando. Quando me ne vado da questo mondo posso dire ‘io c’ero, io l’ho vista’”, lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sull’oro di Jacobs nei 100 metri a Tokyo 2020 alla presentazione del Photoansa 2021 in corso al Maxxi di Roma.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte