Lombardia: bozza, coprifuoco e autocertificazione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 21 OTT – Coprifuoco in tutta la Lombardia
da giovedì 22 ottobre. La bozza di ordinanza firmata dal
governatore Attilio Fontana e dal ministro della Salute Roberto
Speranza, inviata all’Anci e ai sindaci dei 12 capoluoghi di
provincia che la devono valutare, prevede – a quanto apprende
l’ANSA – che dalle 23 alle 5 del mattino successivo ci si possa
spostare solo per “comprovate esigenze lavorative” situazioni di
necessità e urgenza e motivi di salute. Ed è in ogni caso
permesso il rientro a casa. Sarà necessaria una
autocertificazione e le sanzioni sono quelle previste dal
decreto dello scorso 25 marzo sull’emergenza Coronavirus.
    La decisione del coprifuoco è stata presa dopo aver esaminato
le proiezioni sui contagi che a fine mese, se non cambierà il
trend, potrebbero portare fino a quattromila ricoveri nei
normali reparti e a circa 500 in terapia intensiva. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte