Kosovo: si dimette Thaci, accusato di crimini di guerra

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

– PRISTINA, 05 NOV – Il presidente del Kosovo Hashim Thaci si
è dimesso oggi, dopo che il Tribunale speciale dell’Aja per i
crimini dell’Uck ha confermato le accuse di crimini di guerra a
suo carico. Lo ha annunciato lo stesso Thaci in una conferenza
stampa a Pristina.
    “Vi invito a non perdere la speranza in questi momenti
difficili per me, per la mia famiglia, per l’intero Paese”, ha
detto Thaci ai giornalisti. “L’accusa contro di me, e i miei
compagni è un piccolo prezzo da pagare per la libertà del nostro
Paese. Sono fortunato a essere vivo e a sopravvivere al nostro
sogno. Sono orgoglioso di aver fatto parte dell’Uck, sono
orgoglioso di aver combattuto insieme alla Nato contro il regime
di Slobodan Milosevic”, ha aggiunto il presidente. “Per
proteggere la mia dignità mi dimetto dalla carica di presidente
del Kosovo”, ha affermato Thaci.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte