Keith Jarrett, due ictus “non sono più pianista”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 Keith Jarrett suona ancora nei sogni, ma nella vita confronta un futuro senza piano. “Non so cosa mi portera’ il futuro. Quello che posso dire ora e’ che non sono un pianista”, ha confessato al “New York Times” il leggendario artista del “Concerto di Colonia” che nel 2018 ha subito due ictus, uno di seguito all’altro, col risultato che la sua apparizione a Carnegie Hall nel 2017 e’ stata probabilmente l’ultima in una lunga carriera.


Fonte originale: Leggi ora la fonte