Il sindaco De Magistris in tv durante gli scontri. E Annunziata: «Non è più utile se va là?»

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Gli scontri a la polemica. La notte di proteste a Napoli ha avuto anche una appendice politica in diretta tv. Nelle ore del caos in piazza (che ha già portato a due arresti,ndr) Luigi de Magistris, sindaco del capoluogo campano, era in tv a «Titolo Quinto» su Rai3. Una scelta che ha creato dibattito in studio e polemiche sui social. Lucia Annunziata in diretta tv lo ha incalzato: «Sindaco, ma non sarebbe utile che in questo momento lei ci lasciasse e andasse lì?». De Magistris replica rimanendo in studio: «Posso pure andare, ma non è che posso andare dentro a uno scontro. Sarei un attimo in questo momento più attento a capire cosa sta succedendo». La decisione del sindaco è stata poi oggetto di critiche sui social network.

Durante la trasmissione de Magistris è intervenuto sui fatti in corso: «Vedere la violenza, i lacrimogeni, le bombe carta è una sconfitta», ha detto. «Sta montando la tensione sociale – ha aggiunto – l’abbiamo detto in tutti i modi». Per il sindaco «il presidente Vincenzo De Luca non ha fatto nulla per gestire l’emergenza coronavirus nella Regione. A Napoli situazione fuori controllo».

24 ottobre 2020 (modifica il 24 ottobre 2020 | 11:55)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte originale: Leggi ora la fonte