Iachini, Lazio forte dobbiamo farci trovare pronti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 07 MAG – A caccia di punti salvezza. La
Fiorentina è sempre alle prese con una classifica complicata e
così la gara di domani al Franchi con la Lazio assume una grande
importanza considerando anche lo scontro diretto di domenica fra
Benevento e Cagliari. “Non possiamo però distrarci guardando le
altre – la raccomandazione di Beppe Iachini – ma pensare prima
di tutto a fare grandi prestazioni”. Più che mai contro
un’avversaria ancora in lotta per un posto in Champions: ”Dobbiamo farci trovare pronti, la Lazio è forte, lavora
assieme da tempo e ha giocatori esperti e di qualità. Insomma,
ci sarà da lottare anche se il mio gruppo ha mostrato di avere
lo spirito giusto”. Il successo in casa manca da metà febbraio,
dal 3-0 con lo Spezia, un digiuno che Iachini vuol spezzare
anche per festeggiare al meglio i 57 anni compiuti oggi: ”Bisogna invertire la rotta e per riuscirci dovremo disputare
la partita perfetta”. Riflettori sul duello fra Vlahovic e
Immobile, 19 gol finora per entrambi: ”Sono due attaccanti
forti ma è presto per fare paragoni – ha detto Iachini – Il
laziale è un giocatore maturo che segna con regolarità da anni,
Dusan è ancora molto giovane, il suo percorso è appena
all’inizio, l’augurio è che continui come sta facendo”. Al
contrario di una difesa che continua a subire: ”Il calcio è
fatto di situazioni e dobbiamo superarle. La retroguardia
schierata a Bologna è la stessa che ha fermato la Juve.
    Pezzella? E’ giocatore importante e il nostro capitano.
    Milenkovic ha fatto capire che se ne andrà? Intanto ha un
contratto anche per il prossimo anno e ad ora il suo impegno è
sempre stato elevato, in caso contrario non avrei difficoltà a
metterlo fuori”. Possibile un rilancio domani di Martinez
Quarta con Caceres che potrebbe avanzare al posto di Venuti o
Biraghi. Quanto a Ribéry è tornato da qualche giorno ad
allenarsi in gruppo e Iachini deciderà in extremis. Possibile
panchina ancora per Castrovilli alle prese con fastidi
muscolari. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte