Golf: Soudal Open; tre i leader, Laporta è 21/o a metà gara

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – In Belgio, ad Anversa, con uno score
di 134 (-8) colpi, gli inglesi Sam Horsfield (65 69) e Dale
Whitnell (65 69) a metà gara restano in testa al Soudal Open ma
vengono agganciati in vetta dal tedesco Matti Schmid (70 64).
    Nel torneo del DP World Tour, sul percorso del Rinkven
International Golf Club (par 71), tra gli azzurri il migliore è
ancora Francesco Laporta che scivola però dalla 14/a alla 21/a
posizione con un totale di 138 (68 70, -4). Il pugliese precede
in graduatoria il torinese Edoardo Molinari, da 26/o a 29/o con
139 (69 70, -3). Perde terreno pure il vicentino Guido
Migliozzi, prima 26/o e ora 40/o con 140 (69 71, -2). Mentre
sono usciti al taglio: il bresciano Nino Bertasio, 98/o con 145
(73 72, +3), il fiorentino Lorenzo Gagli, 105/o con 146 (75 71,
+4) e il romano Renato Paratore, 149/o con 152 (75 77, +10).
    Tre birdie e due bogey per Laporta, quattro birdie e un bogey
per Edoardo Molinari, quattro birdie e altrettanti bogey per
Migliozzi. E ora il “moving day”, prima del gran finale.
    Laporta, 31enne di Castellana Grotte (Bari), a due giri dal
termine è distante quattro colpi dalla vetta. E la classifica,
in Belgio, è cortissima. A tallonare i leader, 4/i con 135 (-7),
ecco l’inglese Richard Mansell (69 66) e il portoghese Ricardo
Santos (69 66). Il montepremi è di 2.000.000 di dollari. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte