Giudice sportivo, due giornate di squalifica a Sarri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Due giornate di squalifica sono state inflitte al tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, dal giudice sportivo di serie A, Gerardo Mastrandrea. L’allenatore toscano era stato espulso nel finale del match Milan-Lazio di domenica scorsa dopo un diverbio con un giocatore rossonero. In particolare, il giudice sportivo ha inflitto una giornata di stop a Sarri “per avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, cercato uno scontro verbale con un giocatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose”. La seconda giornata di squalifica è così motivata: “successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi,. contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte