Giro:Abruzzo propone cronometro su ciclabile Costa Trabocchi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – LANCIANO, 13 OTT – Il Giro d’Italia del futuro
potrebbe passare anche sulla costruenda Via Verde Costa dei
Trabocchi, 42 km di ciclopedonale da Ortona a San Salvo
(Chieti). La proposta di candidatura è stata già avanzata
all’organizzazione Rcs dal presidente della Provincia di Chieti
Mario Pupillo, che stamani ha preso parte, come sindaco di
Lanciano (Chieti), alla partenza della tappa Lanciano-Tortoreto.
    “Il Giro d’ Italia sulla Via Verde, attraverso una prova di
cronosquadre, è un’ipotesi percorribile già avanzata agli
organizzatori e al fiduciario Rcs abruzzese Maurizio Formichetti
– dice Pupillo – La ciclopedonale sarà pronta a primavera, ma
per il Giro 2021 non ci sarebbe spazio perché è stato già in
gran parte disegnato e non attraverserà il versante Adriatico.
    Una tappa per il 2022 è, invece, idea fattibile, ci stanno
lavorando, per ospitare una tappa di prove di cronosquadre dove
si parte a scaglioni; la Via verde è stretta per ospitare le
auto ammiraglia”. Con la partenza di oggi, Lanciano ha ospitato
il Giro d’Italia in altre 7 precedenti occasioni; la prima nel
1932, la Teramo-Lanciano, l’ultima nel 1999 Foggia-Lanciano.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte