Giani: ‘Stato emergenza appena quantificati danni maltempo’

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – FIRENZE, 27 SET – “E’ stato un momento davvero molto
difficile per tutti noi: le segnalazioni dei danni arrivano un
po’ da tutta la Toscana, quindi nel momento in cui li
quantifichiamo faremo lo stato di emergenza regionale”. Lo ha
detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a
proposito delle conseguenze dell’ondata di maltempo che ieri ha
colpito il territorio.
    “Ieri è stata una giornata terribile – ha detto, a margine di
un convegno a Firenze – io ho avuto modo di interloquire con i
vari sindaci: nelle parole di Persiani, il sindaco di Massa,
sentivo il forte stato di disagio e preoccupazione nel momento
in cui ci sono state case scoperchiate da questa sorta di
uragano, con il vento a 140 chilometri orari; e dall’altra parte
c’è invece il fenomeno che ha preso più l’interno, e quindi
parlo di quando è passato sopra Firenze ma soprattutto si è
concentrato su Bivigliano nel comune di Vaglia o su Borgo San
Lorenzo, con queste incredibili pillole di grandine che hanno
prodotto danni alle macchine, che hanno squinternato i tetti di
edifici”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte