Genovese nega lo stupro,’le donne erano consapevoli del sistema’

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 28 FEB – Alberto Genovese, l’imprenditore
del web in carcere dal 6 novembre, ha negato di aver violentato
la modella 23enne a Ibiza a luglio, così come aveva fatto dopo
l’arresto per il caso della 18enne. Interrogato dal gip, dopo la
seconda ordinanza di custodia cautelare, a quanto si è saputo,
il 43enne ha sostenuto che la modella, così come le altre
ragazze che partecipavano ai suoi festini a base di droga e
andavano nella sua stanza, lo facevano consapevolmente. E
avrebbe spiegato quel “sistema” in cui lui metteva a
disposizione “tutto”, compresa gran parte della cocaina che,
comunque, di solito portavano gli uomini. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte