Gazzetta-Rosso da record per i 20 club di A: 770 milioni e rischio default

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

L’effetto Covid è stato determinante, sia perchè ha ridotto sia gli introiti per i diritti televisivi, sia perchè ha azzerato gli incassi da stadio. Il lockdown ha alterato i conti che per le società di Serie A fanno fatica a tornare. E per il la stagione 2020-21 rischia pure di essere peggio, con impianti chiusi dall’inizio e probabilmente alla fine del campionato, ma la situazione era critica già prima. Nella stagione 2018-19 la Serie A aveva accumulato 292 milioni di debiti. Una situazione, quella attuale, che ha portato i club del nostro massimo campionato a chiedere una proroga alla Figc del termine per i pagamenti di emolumenti e contributi. Nella stagione 2019-20 le “big” del nostro campionato (Roma, Juventus, Milan, Inter, Napoli e Lazio) hanno accumulato poco più di 620 milioni di perdite, con le restanti 14 squadre di A che insieme hanno totalizzato 150 milioni di perdite: tutte in rosso tranne Atalanta, Genoa, Cagliari, Spal e Verona.

Fonte-Gazzetta

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte