Fondi Lega: Scillieri vuole patteggiare 3 anni e 8 mesi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 11 FEB – Vuole patteggiare 3 anni e 8 mesi e
85mila euro di risarcimento Michele Scillieri, uno dei
commercialisti di fiducia della Lega arrestati nell’inchiesta
milanese sul caso Lombardia Film Commission e su presunti fondi
neri. Anche il cognato Fabio Barbarossa ha chiesto di
patteggiare 2 anni e 2 mesi versando 30mila euro.
    Le istanze, concordate coi pm, saranno valutate da un gip.
    Scillieri, nel cui studio venne registrata la ‘Lega per Salvini
premier’, ha reso ammissioni. Per i contabili della Lega in
Parlamento Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni e per
l’imprenditore Francesco Barachetti si profila la richiesta di
giudizio immediato. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte