Figc: ‘Il Grande Torino simbolo di unità nazionale’

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

 “Sono passati 72 anni anni, ma il ricordo della Tragedia di Superga è sempre vivo”. Così la Federcalcio in una nota, ricordando che il 4 maggio 1949 l’aereo che stava riportando a casa il Torino dopo un’amichevole disputata a Lisbona contro il Benfica si schiantò sulla collina di Superga, cancellando in un istante la vita delle 31 persone presenti a bordo (27 passeggeri e 4 componenti dell’equipaggio)”.
    “L’Italia del calcio -afferma il presidente della Figc Gabriele Gravina- si ritrovò così a piangere una delle squadre più forti di tutti i tempi, il Grande Torino, capace di vincere cinque scudetti consecutivi negli anni ’40. I giocatori granata erano la colonna portante della Nazionale, campioni amati da milioni di tifosi italiani che anche attraverso il calcio cercavano di lenire le sofferenze patite a causa della Seconda Guerra Mondiale. Il Grande Torino è un simbolo di unità nazionale che non verrà mai dimenticato. Il dolore e le emozioni che suscita ancora oggi il ricordo della tragedia di Superga rappresentano un patrimonio di valori per tutto il calcio italiano”.  
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte