Etna: Ingv-Oe, intensa attività stromboliana dal Sud-Est

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – CATANIA, 22 FEB – Un incremento in frequenza ed
intensità dell’attività stromboliana al Cratere di Sud Est, con
lancio di prodotti abbondantemente al di fuori dell’orlo
craterico. Lo rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e
vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania
sottolineando che l’ampiezza media del tremore vulcanico mostra
un repentino ulteriore incremento, che al momento rientra nel
livello alto. La sorgente del tremore mostra un graduale
spostamento verso il cratere di Sud-Est, ad una profondità di
2.500 m sopra il livello del mare.
    L’attività infrasonica risulta decisamente aumentata con un alto
tasso di accadimento in corrispondenza del cratere di Sud-Est.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte