Dopo 110 anni ritrovato messaggio di un piccione viaggiatore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Perso da un piccione viaggiatore nel 1910, un messaggio militare tedesco è riemerso miracolosamente nel 2020 in Alsazia, dove è stato affidato a un museo. Protetto in una piccola capsula di alluminio, il messaggio è stato ritrovato per caso a settembre in un campo di Ingersheim da una coppia che stava facendo una passeggiata e che dopo ha consegnato la capsula e il suo contenuto al Memoriale di Linge d’Orbey, un museo dedicato alla battaglia tra francesi e tedeschi del 1915 sul versante alsaziano dei Vosgi.All’interno della capsula, c’era un messaggio manoscritto in tedesco, molto ben conservato ma difficilmente comprensibile: fu inviato da un ufficiale di un reggimento di fanteria prussiano a un superiore dello stesso reggimento. Il testo evoca le manovre tedesche tra Bischwihr e Ingersheim, in un’epoca in cui l’Alsazia era tedesca. 

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte