Djokovic atterrato a Dubai dopo l’espulsione dall’Australia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – DUBAI, 17 GEN – Novak Djokovic è atterrato a Dubai,
dopo essere stato espulso dall’Australia a causa delle regole di
vaccinazione contro il coronavirus.
    Il numero 1 del mondo di tennis ha lasciato l’aereo con due
borse e una mascherina, dopo essere atterrato all’aeroporto
internazionale emiratino alle 5:32 ora locale (le 2:32 in
Italia). Djokovic avrebbe dovuto essere stamani il protagonista
del match di apertura degli Australian Open, ma il serbo non
vaccinato non difenderà il suo titolo dopo che la Corte federale
australiana ha respinto la sua richiesta di appello contro la
cancellazione del suo visto, portando alla sua espulsione dal
Paese. Nole ha lasciato ieri Melbourne con i suoi allenatori
alle 22:51 ora locale (le 12:51 in Italia), senza far sapere
quale sarà la sua destinazione finale. Questa ingloriosa
partenza, quando aspirava al decimo titolo degli Aus Open e al
21mo di uno slam, è l’epilogo di una telenovela di 11 giorni che
mescola politica e diplomazia sullo sfondo dell’opposizione alla
vaccinazione anti-Covid. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte