Dakar: auto, quarto trionfo per il qatariota Al-Attiyah

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – GEDDA, 14 GEN – Nasser al-Attiyah, al volante della
Toyota, ha vinto il suo quarto rally-raid Dakar in auto, dopo
quelli del 2011, 2015 e 2019, al termine della 12/a ed ultima
tappa con traguardo a Gedda, seconda città dell’Arabia Saudita.
    Vincitore del prologo e di una tappa, il pilota del Qatar ha
battuto il francese Sébastien Loeb (Prodrive) di 27’46” ed il
saudita Yazeed al-Rajhi (Toyota) di 1h1’13”.
    In testa fin dalle prime fasi, Al-Attiyah ha accumulato fino
a 48 minuti di vantaggio, per poi gestirlo negli ultimi giorni,
anche grazie alla collaborazione del copilota, Mathieu Baumel,
al terzo successo nel leggendario rally-raid. Il 51enne
qatariota è uno sportivo poliedrico: ha infatti vinto una
medaglia olimpica nella gara di skeet, il tiro al piattello dei
Giochi Olimpici. La vittoria nell’ultima tappa è andata al
francese Stéphane Peterhansel (Audi).
    Nelle moto il 32enne britannico Sam Sunderland (GasGas) ha
vinto la sua seconda Dakar, dopo quella del 2017 in Sud America.
    Ha chiuso con 3’27” di vantaggio sul cileno Pablo Quintanilla
(Honda), vincitore della frazione finale, e 6’47” secondi
sull’austriaco Matthias Walkner (KTM). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte