Covid: positivo,con falso referto spinge dipendenti a lavoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – ROMA, 17 NOV – Ha usato un referto manomesso per
convincere i suoi dipendenti che era negativo al Covid e farli
tornare a lavoro. Per questo un imprenditore 50enne è stato
denunciato a Roma dalla polizia. Dopo gli accertamenti è
risultato contagiato uno dei lavoratori. La positività al Covid
di uno dei due titolari e di un dipendente di un’azienda del
quartiere Aurelio/Monteverde aveva gettato nel panico gli altri
tre lavoratori i quali, così come il socio del malato, si erano
sottoposti subito al previsto tampone. I dipendenti, risultati
tutti negativi, hanno chiesto al titolare di conoscere anche
l’esito del suo test: lo stesso, dopo qualche reticenza, ha
inviato loro, tramite whatsapp, la foto di un referto che lo
dichiarava negativo. Così sono tornati al lavoro. I successivi
controlli hanno fatto scoprire la falsificazione del referto.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte