Covid: Cc interrompono festa universitari a Bologna

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – BOLOGNA, 11 FEB – Una festa casalinga organizzata da
otto studenti è stata interrotta dai Carabinieri la scorsa notte
in via Petroni, zona universitaria di Bologna. I militari sono
intervenuti verso le 3 dopo alcune segnalazioni di rumori,
musica e schiamazzi che provenivano da un appartamento, causando
disturbo ai residenti.
    La pattuglia si è trovata di fronte una ‘festicciola’ alla
quale stavano partecipando otto studenti universitari (di
Bologna, Piacenza, Venezia e Avellino), età compresa tra i 22 e
i 25 anni. Per tutti è scattata la sanzione di 400 euro per
l’inosservanza delle norme sanitarie anti Covid-19.
    Nel corso dei servizi svolti ieri dall’Arma per verificare il
rispetto di queste norme, complessivamente sono state
identificate 720 persone e controllati 536 veicoli e 127
esercizi pubblici. Una decina in tutto le persone sanzionate per
aver violato l’obbligo di indossare la mascherina, il divieto di
spostarsi tra le 22 e le 5 o il distanziamento sociale, come per
il caso della festa. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte