Covid: a Bergamo 86 pullman compongono un grande cuore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – BERGAMO, 17 NOV – Un cuore immenso: così si
presentava questa mattina dall’alto il parco a tema Leolandia,
alle porte di Bergamo, che accoglie ogni anno più di un milione
di visitatori e che attualmente è chiuso in ottemperanza alle
norme per il contenimento del contagio. A partire dalle 7.30,
l’enorme parcheggio ai confini del parco si è animato con una
pacifica invasione di pullman gran turismo da 12 metri, 86 in
tutto, in rappresentanza delle imprese di bus turistici di
Bergamo e della Lombardia. Nell’arco di 2 ore, gli autisti hanno
posizionato i loro mezzi in modo tale da formare un immenso
cuore che ha raggiunto dimensioni record, occupando quasi
l’intero parcheggio: 60 metri di larghezza per oltre 100 metri
di lunghezza.
    L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Bergamo, ha
offerto uno spettacolo emozionante ripreso dall’alto, reso
ancora più suggestivo dalla vicinanza della Minitalia, la
storica attrazione di Leolandia che riproduce il Belpaese e i
suoi tesori artistici e naturali. “Un’immagine di impatto –
secondo Leolandia – per veicolare un messaggio di amore e di
speranza che parte dal primo epicentro dell’epidemia e si
diffonde idealmente in tutto il Paese”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte