Carlino – La coppa dei dispiaceri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

A febbraio l’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci confessò alla Gazzetta il sogno inconfessabile di vincere la Coppa Italia, ma la storia recente dei rossoblù con questa competizione dice altro.

Come sottolinea il Carlino, in epoca recente, se si esclude il successo del 1974 e la semifinale del 1998/1999, il Bologna è sempre uscito prematuramente dalla competizione. Il miglior risultato è stato un quarto di finale con Pioli nel 2013, quando i rossoblù uscirono sconfitti 3-2 ai supplementari dall’Inter con l’uscita a vuoto di Agliardi nel finale. Negli anni di Saputo quasi sempre flop, nel 2015-2016 eliminazione per mano del Pavia, nel 2016/2017 ancora l’Inter agli ottavi, nel 2017/2018 eliminazione per mano del Cittadella al terzo turno, nel 2018/2019 eliminazione agli ottavi con la Juve e l’anno scorso inopinata uscita per mano dell’Udinese.

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte