Calcio: sabato e domenica a Roma finali Oratorio Cup

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – Sabato 21 e domenica 22 maggio 2022,
presso l’Heaven Sporting Club Torraccia, via Francesco Paolo
Bonifacio 167 a Roma, si svolgeranno le fasi finali della
Oratorio Cup – Ricostruire la Comunità attraverso lo Sport,
stagione 2021/2022, un evento calcistico organizzato dal CSI,
Centro Sportivo Italiano – Comitato di Roma, che coinvolgerà
circa 1800 atleti e i famigliari al seguito delle squadre
provenienti da parrocchie e oratori della provincia di Roma.
    La manifestazione dedicata agli Oratori di Roma e provincia
quest’anno è stata realizzata grazie al progetto Comunità
Solidali 2020 e promossa dalla Regione Lazio.
    Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia la kermesse
sportiva dell’Oratorio Cup romana vedrà schierate oltre 150
squadre, divise in 9 categorie (dall’Under 10 fino agli
Amatori), pronte per contendersi le finali dal primo all’ultimo
posto.
    “Il movimento sportivo degli oratori della capitale – le
parole del presidente del CSI Roma Daniele Pasquini – ha reagito
allo shock della pandemia. I giorni del lockdown e delle
restrizioni alle attività sportive sono stati duri e complicati.
    Soltanto la tenacia di dirigenti e allenatori nel tenere sempre
acceso il filo relazionale con i propri atleti ha permesso di
ripartire con slancio, senza disperdere il patrimonio di
amicizie di cui è ricco il mondo degli oratori. La pandemia è
stata una sfida che oggi, alla luce dei numeri dell’edizione
2021/2022 dell’Oratorio Cup di Roma, possiamo affermare di aver
vinto. Questo ci dà il giusto entusiasmo per guardare alla
prossima stagione sportiva con fiducia”.
    L’Oratorio Cup può essere definita a pieno diritto la
quintessenza dello sport di marca CSI. Non è semplicemente il
campionato dedicato alle parrocchie e nemmeno un modo per far
giocare i ragazzi, ma un progetto educativo e formativo ad ampio
respiro e a lunga gittata, che coinvolge tutte le fasce d’età e
unisce tutti i partecipanti in un grande coro di persone.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte