Calcio: Marotta, Nazionali? Vanno limitate gare senza valore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – MILANO, 13 NOV – “Non sono contrario alle Nazionali,
ma servirebbe un uso diverso. Il problema è valutare questa
situazione in una stagione anomala e in un calendario molto
compresso. Quando si parla di Mondiali e Europei non si può dire
nulla, ma quando vengono fatti tornei che non hanno rilevanza
anche dal punto di vista dello spettacolo allora bisogna cercare
di limitare le convocazioni”. Lo ha detto l’ad dell’Inter Beppe
Marotta, intervistato nel corso di Glocal 2020.
    “Il dialogo tra le nazionali e i club non è mai esistito e
non esiste ancora oggi, vorrei venisse rafforzato anche per
aiutare i giocatori: se ci sono amichevoli di poca importanza, i
calciatori vanno dosati – ha aggiunto -. E in questa pausa
abbiamo anche dovuto gestire la brutta figura fatta come Italia,
con alcune Asl che non hanno concesso la disponibilità dei
giocatori alle federazioni. È stata l’unica nazione in cui è
successo, a dimostrazione di come già nel nostro interno
esistono problemi nei problemi”, ha concluso Marotta. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte