Buffon, 654 volte in A? arrivato saltando e non strisciando

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – ROMA, 22 FEB – “Sicuramente serviva una vittoria,
il modo e la maniera non sono preventivabili. Nella prima
mezz’ora abbiamo fatto benino, l’importante nei 90′ è mantenere
agonismo e attenzione, senza fare dei passaggi a vuoto”. Così
Gigi Buffon, dai microfoni di Sky Sport, dopo il successo della
Juventus sul Crotone.
    Oggi il ‘monumento’ della Juventus ha fatto 654 presenze in
serie A: che sensazioni prova? “Vuol dire che la cosa più
importante è che ci arrivo saltando, non strusciando – risponde
-. È la più grande soddisfazione, è il modo in cui ci arrivi che
fa la differenza. Io misuro l’ampiezza dei miei salti ogni
settimana, finché sarà buona vado avanti”.
    Una battuta sull’Inter che è al comando della classifica.
    “Sicuramente non è una sorpresa – dice Buffon -. Ero sorpreso
non vederli mostrare la qualità di tecnico e rosa. Hanno un
valore pari al nostro, almeno”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte