Bologna. “Troll” nella rete dei carabinieri: scardinata filiera di spaccio a studenti anche minori

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Il “Troll”, questo il suo soprannome, finisce nella rete dei militari. Sotto di lui altri 17 ragazzi. Una banda di spacciatori, 15 italiani, un russo e un moldavo, di età compresa tra i 20 e i 29 anni, che, secondo i carabinieri, utilizzavano un appartamento situato in via Giuseppe Massarenti e un garage situato in via Mazzini a Bologna per confezionare sostanze stupefacenti e venderle agli studenti delle scuole superiori, anche minorenni e a quelli universitari provenienti da tutta l’Emilia-Romagna. I carabinieri hanno arrestato dieci ragazzi, sequestrato circa 5 chili di sostanze stupefacenti, una quindicina di piante di marijuana e migliaia di euro in contanti.

  • Lascia un commento